L'ambito soggettivo di applicazione della normativa relativa ad accesso civico, obblighi di pubblicazione e anche anticorruzione è definita dall'’art. 3, secondo comma del Decreto Madia, che introduce il nuovo articolo 2 bis nel Decreto Trasparenza, che prevede che la disciplina obblighi in materia di trasparenza si applichi, oltre che alle PA e agli atri soggetti già previsti nella previgente disciplina, anche ad ulteriori categorie di soggetti (c.d. “Destinatari”), in quanto compatibile, e specificamente (...)  alle associazioni, alle fondazioni e agli enti di diritto privato comunque denominati, anche privi di personalità giuridica, con bilancio superiore a 500.000 euro, la cui attività sia finanziata in modo maggioritario, per almeno due esercizi finanziari consecutivi nell’ultimo triennio, da PA e in cui la totalità dei titolari o dei componenti dell’organo d’amministrazione o di indirizzo sia designata da PA.

L'Associazione ARS.UNI.VCO non rispondendo ai requisiti cumulativamente richiesti per l'applicazione dal punto di vista soggettivo risulta attualmente esclusa da tali obblighi.

Si pubblicano di seguito ed in questa sezione le Dichiarazioni Obbligatorie:

Le dichiarazioni relative ai precedenti TRE esercizi sono pubblicate nella sezione BILANCI

Comunicazione ai sensi D.lgs n. 33/2013 - aggiornata in data 29.10.2021

L’Assemblea Straordinaria del 20.05.2022, ha modificato lo STATUTO in ottemperanza al D.Lgs 117/2017 (Codice del Terzo Settore) al fine di richiedere l’iscrizione dell’Associazione nel Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (RUNTS) di cui all’art. 11 del d.lgs. n. 117 del 3 luglio 2017.

A fronte dell’avvenuta iscrizione al RUNTS, la denominazione sarà integrata come segue: “Associazione per lo sviluppo della cultura, degli studi universitari e della ricerca nel V.C.O - E.T.S.”, ovvero ARS.UNI.VCO – E.T.S. e dell’acronimo E.T.S. si farà uso negli atti, nella corrispondenza e nelle comunicazioni al pubblico.